Con la tecnologia E.T.E. si è messo a punto un processo che, utilizzando differenti scarti e/o materiali a fine vita normalmente destinati a discarica o ad incenerimento, produce materiali termoplastici mediante un procedimento a freddo. Tale procedimento utilizza almeno un polimero scelto tra polistirene, ABS, policarbonato, a loro volta provenienti dal settore dell’imballaggio o dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche o Elettroniche.

Il materiale ottenuto con la tecnologia E.T.E. è prodotto dal recupero del materiale a fine vita e destinato alla sua re-introduzione nel nuovo ciclo produttivo. Il connubio tra il polistirene di recupero e differenti tipi di scarti va a disegnare ogni volta un materiale differente, con diverse caratteristiche fisiche ed estetiche a seconda della carica inserita come componente, comparabile alle Materie Prime che vanno a sostituire.

Il formato prodotto dal processo E.T.E. può essere a scaglie, adatte soprattutto per la stampa ad iniezione, e a lastre, adatte a presse a piatti piani.

ETE MATERIOTECA

MATERIALI REALIZZATI CON TECNOLOGIA ETE

POLISTIROLO ESPANSO + TAPPI DI COCACOLA

 

POLISTIROLO ESPANSO + SCARTI DI MATERIALE ORGANICO

 

POLISTIROLO ESPANSO + FIBRE DI TESSUTO

 

POLISTIROLO ESPANSO + FIBRE DI CANAPA

 

POLISTIROLO ESPANSO + PLASMIX

 

POLISTIROLO ESPANSO + FIBRE DI CANAPA

 

POLISTIROLO ESPANSO + SCARTI DI MATERIALE ORGANICO

POLISTIROLO ESPANSO + PLASMIX (plastiche miste)

POLISTIROLO ESPANSO + SCARTI DA LAVORAZIONE EDILIZIA

POLISTIROLO ESPANSO + SCARTI DA LAVORAZIONE MODA

POLISTIROLO ESPANSO + VETRORESINA

POLISTIROLO ESPANSO + SCARTI DA LAVORAZIONE CALZATURIERA

Disegno

Fase di progettazione e disegno.

Produzione

Prototipo.

Collezione

Realizzazione artefatto.

Contattaci
Richiedi la nostra assistenza

Katia Gentile    ℡. +39 0823 821649