FUNZIONE INDUSTRIALE

[column width=”1/1″ last=”true” title=”” title_type=”single” animation=”none” implicit=”true”]

Elemento costruttivo ercole® Plastbau® come Parete di tamponamento industriale

Per l’impiego in edifici industriali la cui tipologia richiede l’utilizzo di pannelli di tamponamento con altezze significative, le prove di resistenza all’urto, eseguite dalla de.com s.r.l., mostrano come l’Elemento costruttivo ercole Plastbau® abbia una capacità portante adeguata a sostenere la presenza di un carico di vento fino a 100 Kg/mq fino ad un’altezza di 4 mt.

La compartimentazione con l’Elemento costruttivo ercole Plastbau®

Le pareti realizzate con l’Elemento costruttivo ercole Plastbau® con sistema di finitura a secco dispongono di diversi certificati caratterizzati da diverse prestazioni di Resistenza al fuoco in relazione alla loro composizione. Queste caratteristiche di compartimentazione dipendono innanzitutto dall’altezza dell’elemento e dalle azioni individuabili. Se la configurazione dell’elemento testato da realizzare è riconducibile al campione testato, soprattutto in termini di altezza, spessore dei paramenti, assenza di carico e modalità di assemblaggio dei giunti è possibile utilizzare il certificato come base di partenza per un’estensione dello stesso.

La riproduzione del sistema descritto nei rapporti di prova di seguito riportati, se eseguita mantenendo inalterata la configurazione geometrica e applicando gli stessi materiali della prova è di per se sufficiente a garantire la prestazione REI. Tuttavia, intervenendo sui diversi componenti della parete quali:

  • larghezza, spessore dei montanti
  • numero e spessore delle lastre (>2 lastre per lato)

È possibile adeguare il sistema descritto nei certificati di riferimento alle situazioni individuate in fase progettuale, fermo restando la classe di Resistenza al fuoco riportata nel certificato.

Per la corretta progettazione e realizzazione della compartimentazione è necessario tener conto anche dei seguenti aspetti pratici:

  • le superfici di fissaggio delle guide perimetrali: devono presentarsi continue, piane, in grado di resistere alle azioni trasmesse dalla parete stessa e dotate di adeguata resistenza al fuoco.
  • in presenza di porte tagliafuoco: è opportuno predisporre una struttura di sostegno indipendente, opportunamente dimensionata e protetta come da omologazione del serramento REI.
  • in presenza di attraversamenti impiantistici: impiegare sistemi di ripristino dei requisiti REI opportunamente certificati su pareti leggere con irrigidimento interno, riproducendo nella parete le condizioni di posa previste per tali sistemi.
  • in caso di giunti di dilatazione verticale e giunti di dilatazione orizzontale: disegnare il giunto in modo da garantire i requisiti minimi di tenuta ed isolamento richiesti.

Alcuni suggerimenti sul sistema di montaggio della parete di compartimentazione

I metodi di posa cambiano a seconda delle applicazioni specifiche. In genere, dopo aver posato le guide metalliche a pavimento con sezione ad “U” in lamiera zincata 8/10 agganciate con fisher ø6 lungh. 6 cm, passo 50 cm, si procede appoggiando i pannelli ercole Plastbau® agli angolari di riscontro, avvitandoli con viti autoperforanti a testa piatta, passo 30 cm; al soffitto l’elemento sarà agganciato a delle guide metalliche con sezione ad “L” in lamiera zincata 8/10, avvitato ad esso come prima descritto. Terminate le operazioni di posa dell’Elemento costruttivo ercole Plastbau®esso sarà rivestito con due lastre di cartongesso di dimensioni 1200 x 600 mm, sp. 12.5 mm, agganciate all’elemento costruttivo la prima con viti TLF25 e la seconda con viti TLF35, saranno impiegate circa 12÷16 viti per lastra. La particolare attenzione posta nella progettazione dei dettagli costruttivi ha consentito di giungere alla definizione di un sistema di tamponamento in grado di rispondere in modo adeguato alle esigenze imposte dall’edilizia industriale, poiché è in grado di soddisfare il cliente alla ricerca di una soluzione costruttiva di maggior qualità.

Negli ultimi anni, i fabbricati industriali hanno cambiato pelle, fornendo un reale valore aggiunto alle strutture sia sotto il profilo architettonico, che prestazionale. I protagonisti di questa mutazione, sono i pannelli di tamponamento industriale che la de.com studia, unendo la soddisfazione di severi requisiti tecnici a pregevoli finiture estetiche, concorrendo ad un complessivo miglioramento della qualità del progetto architettonico.

[/column] [blank h=”30″ hide_low_res=”” class=””] [/blank] [column width=”1/1″ last=”true” title=”undefined” title_type=”undefined” animation=”from-bottom” implicit=”true”] [linkarea background_color=”” hover_color=”accent1″ href=”http://www.airpol.it/ercole/#funzioni” target=”_self” icon=”theme-reload” icon_color=”accent6″ icon_size=”62″ image=””]

TORNA IN TIPOLOGIE DI FUNZIONI

[/linkarea] [/column]